18 agosto 2017


Qualche giorno fa parlando con mia zia dell'idea di acquistare una gelatiera, è venuto fuori nel discorso che lei ne possedeva una che non utilizzava più da molto tempo  e che se volevo me la donava con piacere.
Naturalmente ho risposto subito di si e con questo sorbetto che oggi vi propongo l'ho inaugurata.
Il sorbetto di limoni è un dessert di fine pasto che prendo sempre quando vado al ristorante.
Fresco e dissetante è ideale d' estate ma devo dire che anche d' inverno non mi dispiace affatto, essendo un ottimo digestivo.
Con la gelatiera in solo 20 minuti viene magnificamente.


Ingredienti per circa 4 porzioni:
- 250 ml di succo di limone e scorza (circa 3/ 4 limoni possibilmente biologici)
- 250 g di zucchero
- 250 ml di acqua
- 1 albume
Preparazione
Mettere in un recipiente il succo dei limoni con  la scorza ben pulita e tagliata in pezzi sottili, l'acqua e lo zucchero.
Unire l'albume sbattuto e farlo amalgamare bene al composto.
Fare cuocere a fuoco lento, mescolare e lasciare riscaldare per un poco, per poi far riposare e raffreddare il composto 30 minuti.
Passare questo sciroppo con un colino, versare nella gelatiera e mantecare per circa 20/30 minuti.
Servire subito decorando con della scorzetta di limone.
Un felice week-end a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni





11 agosto 2017


In questi giorni fa veramente molto caldo, non si riesce quasi a respirare e la voglia di cucinare è nulla. Purtroppo bisogna pur mangiare e allora cerco di preparare dei piatti veloci, freschi e gustosi come le paste fredde; un must dell'estate.
Si possono realizzare in anticipo e sono ottime come pranzo take away da portare in spiaggia o al lavoro. Per una cena fredda se avete degli ospiti sono perfette. Si conservano in frigo  per 1/2 giorni in un contenitore chiuso.
La pasta che vi propongo oggi è quella che preparo più spesso perchè è la preferita della mia famiglia; pochi ingredienti ma l'importante che siano di ottima qualità.
Ingredienti per 4 persone:
- 400 g di penne rigate (per me Barilla )
- 160 g di filetti di tonno (per me ASdoMAR )
- 250 g di mozzarella di bufala
- 200 g di pomodorini ciliegino (per me del mio mio orto)
- 200 g di mais (per me Bonduelle)
- 160 g di olive nere denocciolate
- Basilico fresco q.b.
- Olio extra vergine q.b.
Preparazione
Mentre cuoce la pasta lavare i pomodorini, tagliarli a metà e trasferirli in una ciotola, aggiungere i filetti di tonno sminuzzati, la mozzarella tagliata a dadini, le olive, il mais e il basilico fresco tagliuzzato.
Scolare la pasta al dente e passarla sotto il getto dell'acqua fredda corrente per bloccarne la cottura.
Rovesciarla nella ciotola con il condimento preparato, aggiungere 2/3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva e un pizzico di sale.
Mescolare bene e lasciare insaporire la pasta per qualche ora in frigo prima di servirla.
Auguro un felice weekend e un buon Ferragosto a tutti e ci riaggiorniamo al prossimo post.
Bacioni




4 agosto 2017


Quando arriva l'estate e il caldo si prediligono dessert freschi, veloci e senza cottura.
Cerco sempre quindi di preparare degli sfiziosi e golosi dolci al cucchiaio con nuovi ingredienti e frutta di stagione.
Il dessert che vi propongo oggi, l' ho realizzato con una delicata mousse di pesche del mio albero, arricchita con un crumble di meringhe e taralli dolci allo zenzero e cannella, acquistati durante le mie vacanze in Puglia qualche settimana fa.


Ingredienti per circa 2/3 porzioni:
- 5 pesche
- 2/3 cucchiai di zucchero a velo (per me paneangeli)
- 100 ml di panna già zuccherata
- 40 g di taralli dolci (o altri biscotti)
- 20 g di meringhe
Preparazione
Per preparare la mousse, sbucciare 3 pesche e tagliarle a dadini, aggiungere lo zucchero a velo, mescolare e lasciare macerare per circa 10 minuti.
Nel frattempo montare la panna e conservarla in frigo.
Preparare il crumble semplicemente sbriciolando i taralli dolci con le meringhe.
Frullare le pesche che avevate messo a macerare e incorporare delicatamente alla panna montata, amalgamando bene fino ad arrivare ad una mousse liscia.
Realizzare una dadolata con le pesche rimaste e aggiungere al composto.
Ora iniziate a preparare la vostra coppa: mettere sul fondo uno strato di crumble, la mousse di pesche e terminare con il crumble.
Semplicissima da preparare ma di una bontà unica.
Ottima anche a merenda; consiglio di farla e mangiarla.
Si può conservare in frigo coperta con pellicola per alimenti per poco tempo, perchè anche se ugualmente buona il crumble perde un pò di croccantezza.
Felice weekend a tutti e al prossimo post.
Bacioni








28 luglio 2017


Ben ritrovati nella mia cucina. La mia vacanza in Puglia è terminata ( è stata meravigliosa, ma troppo breve) e come vi avevo anticipato nel precedente post condivido con voi la ricetta della seconda torta che ho realizzato per il compleanno di mio figlio.
Un friabile guscio di pasta frolla farcito con morbida crema pasticcera e tanta frutta fresca.
Un dolce ottimo come dessert di fine pasto, come merenda e perchè no anche a colazione per iniziare la giornata con la giusta carica di energia.



Ingredienti per uno stampo da 28 cm:
Per la frolla:
- 250 g di farina 00
- 125 g di burro
- 125 g di zucchero a velo ( per me paneangeli)
- 1 uovo intero + 1 tuorlo
- Buccia di limone
- Un pizzico di sale
- Un pizzico di lievito in polvere per dolci ( per me paneangeli)
Per la crema pasticcera:
- 350 ml di latte intero
- 4 tuorli
- 120 g di zucchero semolato
- 50 g di amido di mais ( per me paneangeli)
- 1 stecca di vaniglia ( per me paneangeli)
Per la decorazione:
- Frutta mista a vostra scelta ( io ho usato uva, ciliegie, pesche,albicocche,more,kiwi).
- 1 bustina di preparato per gelatina per torte ( per me paneangeli).
Preparazione
Preparare la frolla, disponendo su un piano da lavoro la farina setacciata con un pizzico di lievito in polvere.
Mettere al centro il burro a pezzetti, lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale.
Impastare velocemente gli ingredienti senza lavorarli troppo.
Formare una palla, avvolgerla con pellicola per alimenti e lasciarla riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Dopo il periodo di riposo stendere con un mattarello tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 3-4 mm.
Rivestire il fondo e il bordo di uno stampo per crostata precedentemente imburrato e infarinato e bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta.
Coprire con un foglio di carta forno e dei fagioli secchi e cuocere a 180°per circa 25/30 minuti (dopo circa 20 minuti togliere la carta con i fagioli e proseguire la cottura).
Nel frattempo che cuoce la frolla preparare la crema pasticcera: mettere a riscaldare il latte con la stecca di vaniglia incisa a metà.
Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'amido di mais sempre mescolando e inserire a filo il latte caldo dopo aver tolto la vaniglia.
Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione.
Abbassare la fiamma al minimo e lasciare cuocere per circa 7/8 minuti.
Trasferire in una ciotola, coprire con pellicola per alimenti e lasciare raffreddare.
Farcire la base di frolla con la crema preparata e decorare con la frutta lavata e tagliata.
Preparare la gelatina per torte, mettendo il contenuto di 1 bustina tortagel della paneangeli in un pentolino con 3/4 cucchiai da tavola di zucchero e aggiungere gradatamente, sempre mescolando 250 ml di acqua.
Portare ad ebollizione e far bollire a fiamma bassa per 1 minuto.
Lasciare raffreddare alcuni minuti mescolando e distribuire il composto con un pennello in modo uniforme sulla frutta.
Lasciare riposare in frigo 3/4 ore prima di servire.
Felice weekend e a presto con una nuova ricetta.
Bacioni








13 luglio 2017


Anche se pensavo di non farcela, prima di partire per alcuni giorni di vacanza ho voluto lasciarvi la ricetta di questa deliziosa torta che ho preparato per il compleanno di mio figlio.
Siccome in questo periodo fa sempre tanto caldo, realizzo spesso dei dolci freddi. Quest'anno ho fatto ben due torte: una crostata di pasta frolla con crema pasticcera e frutta, che mio figlio ha portato al lavoro per festeggiare con i colleghi (spero di pubblicare la ricetta quando torno dalle vacanze) e una cheesecake tiramisù senza cottura per i festeggiamenti in famiglia. Una torta fresca e cremosa, profumata al caffè che rappresenta l'unione perfetta  di due dolci che il festeggiato ama molto.


Ingredienti per uno stampo da 24 cm a cerniera apribile:
- 280 g di biscotti integrali con fiocchi d'avena tipo digestive
- 140 g di burro
- 3/4 cucchiai di caffè ristretto
Per la farcitura:
- 500 g di mascarpone (per me galbani)
- 250 ml di panna fresca
- 150 g di zucchero a velo (per me paneangeli)
- 120 g di savoiardi
- 15 g di gelatina in fogli (per me paneangeli)
- 3/4 tazzine di caffè ristretto leggermente zuccherato
Per la copertura:
- Cacao amaro (per me perugina)
- Ciliegie candite (per me paneangeli)
- Gocce di cioccolato (per me paneangeli)
Preparazione
Fare ammorbidire i fogli di gelatina in una ciotola con acqua fredda per 15 minuti.
Sminuzzare finemente i biscotti in un mixer fino ad ottenere una farina e aggiungere il burro liquefatto con il caffè amalgamando bene.
Foderare uno stampo a cerniera con cerchio mobile (24 cm di diametro) con carta forno.
Versare sopra il composto di biscotti e stenderlo con l'aiuto del dorso di un cucchiaio, facendolo aderire bene, fino a formare uno strato uniforme.
Mettere i frigo per circa 1 ora.
Nel frattempo lavorare il mascarpone con 100 g di zucchero a velo, aggiungere la panna montata con 50 g di zucchero e mescolare delicatamente.
Strizzare la gelatina e farla sciogliere con 2/3 cucchiai di panna calda che avrete tolto dai 250 ml che avevate a disposizione.
Unirla al composto e versare la metà della crema ottenuta  sulla base di biscotti, livellare e ricoprire con uno strato di savoiardi inzuppati nel caffè.
Terminare con la restante crema e rimettere per circa 5 ore in frigo.
Prima di servire togliere la cheesecake dallo stampo e decorare la superficie con cacao amaro, gocce di cioccolato e ciliegie candite.
Un saluto a tutti e ci rileggiamo con nuove ricette al ritorno dalle vacanze.
Bacioni




7 luglio 2017


In questo ultimo periodo complice il caldo e tanti problemi, è sempre meno il tempo che ho a disposizione per il mio blog. Oggi però ho finalmente trovato qualche ora libera e ho deciso di condividere con voi questa golosità realizzata per la colazione con l'utilizzo di formaggio philadelphia che avevo in scadenza e tante gocce di cioccolato.
Un plumcake senza burro, molto soffice e cioccolatoso che si gusta non solo a colazione ma in qualsiasi momento della giornata.


Ingredienti;
- 250 g di farina 00
- 50 g di fecola di patate (per me Paneangeli)
- 150 g di zucchero semolato
- 3 uova
- 100 ml di latte
- 80 ml di olio di semi
- 200 g di formaggio philadelphia
- 120 g di gocce di cioccolato (per me paneangeli)
- Una bustina di lievito per dolci (per me paneangeli)
- Un cucchiaino di aroma vaniglia (per me paneangeli)
- Un pizzico di sale
Preparazione
Montare le uova con lo zucchero con una frusta elettrica per circa 10 minuti.
Aggiungere l'olio e il latte a filo sempre amalgamando.
Inserire l'aroma vaniglia, un pizzico di sale e il philadelphia a temperatura ambiente.
Incorporare la farina e la fecola setacciate con il lievito e mescolare bene.
Per ultimo unire 100 g di gocce di cioccolato leggermente infarinate.
Versare il composto nello stampo da plumcake imburrato e infarinato e cospargere la superficie con le rimanenti gocce di cioccolato.
Cuocere in forno statico a 170 ° per circa 50 minuti.
La cottura è indicativa, verificatela in base al vostro forno e fate sempre la prova stecchino.
Lasciare intiepidire, togliere dallo stampo e fare raffreddare completamente prima di affettare e gustare questa bontà.
Un bacione a tutti e un felice weekend sperando di risentirci presto con nuove ricette.




30 giugno 2017


Anche quest'anno l'albicocco di mia nonna  ha prodotto tantissimi frutti dolcissimi e succosi. Dopo averne mangiato a sazietà e aver preparato tanti barattoli di marmellata, la ricetta qui; ho deciso di utilizzare alcune delle albicocche rimaste  in questa torta semplice e veloce da fare, ma molto gustosa, fresca e cremosa.


Ingredienti per una tortiera da 24 cm di diametro:
- 1 rotolo di pasta brisée
- Circa 6/7  albicocche
- 250 g di mascarpone granarolo
- 250 g di crema dolce alla ricotta Santa Lucia
- 60 g di zucchero a velo Paneangeli
- 20 ml di limoncello
Preparazione
Lavorare con una frusta elettrica il mascarpone a temperatura ambiente con lo zucchero.
Aggiungere la crema dolce alla ricotta e il limoncello amalgamando bene.
Lavare le albicocche, privarle dell'osso e tagliarle a cubetti incorporandole al composto (lasciarne 2 per la decorazione finale).
Srotolare la pasta brisée nella tortiera e bucherellare la superficie con una forchetta.
Aggiungere la farcia e decorare con le albicocche rimaste.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 35/40 minuti ( la cottura è indicativa dipende dal proprio forno).
Fare raffreddare, trasferire su un vassoio e conservare in frigo fino al momento di servire.
Felice weekend a tutti e a presto con una nuova ricetta.
Bacioni
P.S. Se vi interessa buonissimi anche i muffin con panna e albicocche, la ricetta qui
girandole di sfoglia, la ricetta qui crostata con marmellata la ricetta qui crostatine con marmellata di albicocche la ricetta qui



23 giugno 2017


La prima volta che ho conosciuto e gustato la baguette era il 1987, l'ultimo anno delle superiori; con la mia classe sono andata a Parigi  prima dell' esame di maturità. Quanti bellissimi ricordi e che profumo meraviglioso avevano le baguette francesi.
Da allora quando trovo questo pane dal mio fornaio appena sfornato e ancora caldo non so resistere e lo compro spesso.
Alcuni giorni fa ho voluto provare a farlo in casa, ho trovato la ricetta su un libretto di cucina  e mi sono messa all'opera. Il risultato finale non è stato niente male per essere la prima volta e sicuramente preparerò di nuovo questi gustosi filoncini dalla caratteristica forma allungata, con una deliziosa superficie croccate e un morbido interno.
Sono perfette da mangiare con dei salumi o formaggi, ma con l'aggiunta di marmellata o nutella sono ottime anche a colazione o per una merenda sana e nutriente oltre che golosa.
Io le utilizzo spesso come antipasto, tagliandole a fette sottili, con un velo di burro e  del salmone affumicato.



Ingredienti per circa 4 baguette:


- 500 g di farina 0
- Circa 320 ml di acqua
- 12 g di lievito di birra fresco
- 1/2 cucchiaino di miele (o malto o zucchero)
- Un cucchiaino colmo di sale fino
- Olio extra vergine d'oliva
- 1 uovo




Preparazione

Sciogliere il lievito in circa 60 ml d'acqua tiepida e per aiutare la fermentazione, aggiungere lo zucchero ( io ho usato il miele, che ha conferito al pane un buon sapore, si può usare anche il malto).
Prendere circa 100 g di farina dal totale, setacciarla e impastarla con il lievito formando una palla.
Lasciarla riposare per circa 1 ora coperta con un canovaccio.
A questo punto riprendere l'impasto e incorporare lentamente il resto dell'acqua, il sale e per ultimo la farina rimasta.
Manipolare l'impasto per almeno 15/20 minuti e rimettere a lievitare sempre coperto con un canovaccio fino al raddoppio del volume ( adesso con il caldo circa 1-2 ore, d'inverno anche 3-4 ore).
Trascorso questo tempo, impastare ancora in modo da sgonfiare l'impasto, e ricavare circa 4 porzioni a cui dare la forma di salsicciotti allungati.
Su ognuno di essi praticare dei tagli paralleli un pò obliqui e sistemarli su una teglia lasciandoli riposare per 15 minuti circa.
Nel frattempo accendere il forno a 230°, spennellare la superficie dei pani con dell'olio extra vergine e infornali lasciandoli cuocere a questa temperatura per circa 10 minuti.
Abbassare quindi il forno a 200° e fare cuocere per altri 20 minuti circa ( la cottura è indicativa verficatela in base al vostro forno).
Al termine, spennellare le baguette con l'albume dell'uovo appena sbattuto e lasciare asciugare il pane nel forno spento e a sportello socchiuso.
Auguro un felice weekend a tutti e ci vediamo presto con la prossima ricetta.
Bacioni



trova ricetta