17 febbraio 2017


Capita spesso che la mattina appena sveglia ho voglia di preparare qualcosa di dolce per la colazione e questi tortini sono il risultato del mio desiderio di qualche giorno fa.
Dei dolcetti dal profumo invitante e aromatico di limone che grazie alla presenza del latte condensato vi stupiranno per la loro sofficità.
Semplici da fare e  pronti in poco più di mezz'ora.


Ingredienti per circa 8 tortini:
- 65 g di farina 00
- 25 g di amido di mais Paneangeli
- 170 g di latte condensato
- 2 uova
- 40 g di zucchero
- 75 g di burro
- Mezza bustina di lievito per dolci Paneangeli
- La buccia grattugiata di un limone biologico
- Un pizzico di sale
- Zucchero al velo q.b.Paneangeli
Preparazione
Separare i tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi con un pizzico di sale a neve ferma.
In una ciotola versare i tuorli, lo zucchero, il latte condensato e miscelarli con le fruste elettriche per qualche minuto.
Aggiungere il burro fuso raffreddato e iniziare ad incorporare gradatamente le farine con il lievito setacciati.
Amalgamare bene il composto sempre con le fruste e inserire la buccia grattugiata del limone.
Per ultimo incorporare delicatamente un po alla volta gli albumi montati con una spatola, dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
Distribuire il composto negli stampini precedentemente imburrati e infarinati.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 25 minuti ( la cottura è indicativa, fare sempre la prova stecchino, se esce dal tortino pulito, il dolce è pronto, altrimenti continuare la cottura ancora per qualche minuto).
Una volta freddi, spolverizzare con zucchero al velo e servire.
Ottimi a colazione, perfetti a merenda e ideali  per un té con le amiche.
Auguro un buon weekend a tutti e ci vediamo presto con la prossima ricetta.
Bacioni


15 febbraio 2017



Buon mercoledi a tutti, oggi vi lascio una ricetta facile e veloce da fare ma molto golosa e appetitosa: gnocchetti di patate con gorgonzola al mascarpone, pere e noci.
Un classico primo piatto della cucina italiana dai sapori decisi, perfetto per tutti i giorni ma anche se si hanno ospiti, perche è un primo veramente delizioso e raffinato.



Ingredienti per 4 persone:
- 600 g di gnocchetti di patate (per me Giovanni Rana)
- 180 g di gorgonzola al mascarpone
- 2 pere abate
- 30 g di noci
- Olio extra vergine
- Scalogno
- Un pizzico di noce moscata
- 3/4 cucchiai di latte
- 30 g  di burro
- Parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione
In una padella con dell'olio fare rosolare dolcemente dello scalogno tritato finemente.
Inserire il burro, 3/4 cucchiai di latte, il gorgonzola al mascarpone e un pizzico di noce moscata.
Fare sciogliere il tutto a fuoco lento.
Per ultimo aggiungere le pere tagliate a dadini e far cuocere giusto il tempo di ammorbidirle appena.
Infine mettere la metà delle noci tritate finemente mescolando.
Lessare gli gnocchetti e versarli nella padella con il condimento.
Mantecare il tutto, aggiungere le rimanenti noci, spolverizzare con il parmigiano grattugiato  e servire caldi.
Un saluto e ci vediamo presto alla prosssima ricetta.
Bacioni












13 febbraio


Buon inizio di settimana a tutti, domani è San Valentino e allora per il vostro lui vi consiglio questa golosa e super cremosa sbriciolata.
Era da tempo che volevo prepararla e domenica come dessert ho realizzato questa torta; una variante della classica crostata, con frolla sbriciolata, la cui superficie croccante contrasta piacevolmente con il morbido ripieno di ricotta, crema di marroni e gocce di cioccolato.


Ingredienti per una tortiera a cerchio apribile da 26cm:
- 350 g di farina 00
- 150 g di zucchero semolato
- 2 uova
- Un pizzico di sale
- 1 bustina di vanillina Paneangeli
- 135 g di burro
- 8 g di lievito Paneangeli
Per il ripieno:
- 350 g di ricotta vaccina
- 5 cucchiai di crema di marroni
- 100 g di zucchero al velo Paneangeli
- 45 g di gocce di cioccolato Paneangeli
- 1 cucchiaino di cannella
- 2/3 cucchiai di rhum
- Cacao amaro q.b.


Preparazione
In un recipiente lavorare la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere la crema di marroni, le gocce di cioccolato e amalgamare bene.
In un' altra ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il lievito e la vanillina, poi inserire il burro a tocchetti, un pizzico di sale e le uova.
Lavorare velocemente gli ingredienti fino ad arrivare ad un impasto a briciole.
In uno stampo a cerniera ricoperto con carta forno, versare poco più della metà del composto a briciole, rialzare leggermente ai lati per creare il bordo e compattare in maniera uniforme.
Versare il ripieno e livellare bene.
Ricoprire con il composto di briciole restante.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30/40 minuti ( la cottura è indicativa, verificatela sempre in base al vostro forno ).
Fare raffreddare e servire spolverizzata con cacao amaro o con zucchero a velo.
Perfetta come dessert, ottima a colazione e a merenda  è un dolce che metterà d'accordo tutti, grandi e piccini.
Un saluto e al prossimo post.
Bacioni




10 febbraio 2017


Il tempo vola, gli anni passano e ci si ritrova con qualche ruga e capello bianco in più; si diventa ogni anno più saggi e si è soddisfatti di quello che si ha, perchè si è scoperto che è il modo migliore per essere felici e poi chissà la vita  può sempre riservare delle sorprese bellissime e inaspettate.
Ebbene si  mercoledi è stato il mio compleanno e per festeggiare ho realizzato una versione classica del profiterole che prevede dei bigné ripieni di panna montata zuccherata, disposti a forma di piramide e glassati con salsa di cioccolato.
Un dolce che amo molto, di una golosità unica, che mancava nel mio blog,



Ingredienti per circa 6/ 8 persone ( 25 bigné ):
Per la pasta bigné:
- 125 ml di acqua
- 50 g di burro
- 60 g di farina 00
- 30 g di farina manitoba
- 2 uova
- 1 cucchiaino di zucchero
- Un pizzico di sale
Per la crema chantilly:
- 300 ml di panna fresca liquida
- 2 cucchiai di zucchero a velo Paneangeli
- 1 cucchiaio di aroma vaniglia Paneangeli
Per la copertura al cioccolato:
- 250 ml di panna fresca liquida
- 200 g di cioccolato fondente
Per decorare:
- Ciliegine candite q.b.
- Panna fresca montata q.b.
- Perline argentate di zucchero q.b.


Preparazione
Iniziare preparando i bigné: mettere in un pentolino l'acqua, un pizzico di sale, zucchero e il burro a pezzi.
Quando l'acqua bolle, versare la farina setacciata.
Mescolare bene con una spatola fino ad ottenere un impasto senza grumi.
Continuare a mescolare finchè l'impasto si stacca dal pentolino.
Togliere da fuoco e trasferire il composto in un recipiente.
Lasciar raffreddare e aggiungere i primo uovo, mescolando fino a completo assorbimento, poi inserire l'ultimo uovo e amalgamare .
Ora che l'impasto è pronto trasferirlo in una sacca da pasticciere con bocchetta liscia.
In una teglia rivestita con carta forno, formare delle palline  della grandezza di un' albicocca con l'impasto.
 Lasciare spazio a sufficienza tra un bignè e l'altro, dato che  in cottura aumenteranno di volume.
Preriscaldare il forno e cuocere a 190° per circa 25 minuti.
Una volta cotti, lasciar raffreddare i bignè all'interno del forno spento con lo sportello aperto.
Nel frattempo preparate la crema chantilly per la farcitura dei bigné: inserire la panna fresca ben fredda con l'aroma di vaniglia  in una ciotola con un cucchiaio di zucchero a velo e con una frusta elettrica iniziare a  montare, aggiungere gradatamente lo zucchero a velo continuando a montare fino a raggiungere una consistenza ben soda.
A questo punto procedere a riempire tutti i bignè, disporli su un vassoio coprire con pellicola per alimenti e conservare in frigorifero mentre si prepara la copertura al cioccolato:
Aggiungere in un pentolino la panna fresca e arrivare a sfiorare il bollore, aggiungere il cioccolato a pezzi e far sciogliere bene mescolando.
Fare raffreddare, afferrare delicatamente i bigné uno alla volta con un paio di pinze e tuffarli nel cioccolato in modo che siano ricoperti completamente.
A lavoro ultimato disporre i profiteroles su un vassoio formando una piramide.

                                                       
Porre in frigorifero per circa un'ora, decorare con panna montata, ciliegine candite e perline argentate 
di zucchero.                                                                                                                               
 Auguro a tutti un felice weekend e ci vediamo alla prossima ricetta.                                                                                                                                                                                    









8 febbraio 2017


Buongiorno a tutti, oggi mi voglio viziare un pò visto che è il mio compleanno iniziando la giornata con dei deliziosi mini cakes al limone.
Dato che nel mio giardino ho un bellissimo albero di questi frutti e amo molto il loro profumo invitante e aromatico nei dolci; ho deciso di realizzare questi  tortini con buccia, succo, yogurt di limone e una deliziosa glassa sempre preparata con questo agrume.
Soffici e profumati con un gradevole retrogusto al limone, si sciolgono in bocca ad ogni morso.
Ottimi a colazione con una tazza di té o caffè, perfetti anche per una dolce merenda.


Ingredienti per circa 4/5 mini cakes (stampini  10 cm di diametro):
- 100 g di farina 00
- 40 g di fecola Paneangeli
- 20 g di amido di mais Paneangeli
- 100 g di zucchero
- 1 uovo
- 50 ml olio di girasole
- 250 ml di yogurt al limone
- Succo e buccia grattugiata di un limone biologico
- 1 bustina di lievito Paneangeli
- Un pizzico di sale
Per la glassa al limone:
- 125 g di zucchero al velo vaniglinato Panenageli
- 1 o 2 cucchiai  di succo di limone
Preparazione
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, l'olio, il sale, il succo e la buccia grattugiata di un  limone, il sale e amalgamare bene.
Inserire la farina setacciata con il lievito, la fecola di patate, l'amido di mais e mescolare fino ad ottenere un impasto liscio.
Riempire gli stampini che avrete precedentemente imburrati e infarinati e cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.
Fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura, perchè come sapete ogni forno cuoce in modo diverso.
Lasciare raffreddare completamente i minicakes e nel frattempo preparare la glassa aggiungendo in una ciotola lo zucchero al velo setacciato e inserendo poco alla volta il succo di limone, mescolando con una spatola fino ad arrivare ad una crema liscia e corposa.
Decorare la superficie dei cakes colando sopra la glassa al limone.
Un arrivederci alla prossima ricetta.
Bacioni










7 febbraio 2017


Oggi voglio preparare uno tra i piatti più famosi della cucina laziale: la pasta alla gricia, il piatto da cui ha avuto origine l'amatriciana.
Le sue origini sono molte antiche, si dice che siano stati i pastori laziali a prepararla per primi, quando ancora non si conosceva il pomodoro, utilizzando i pochi ingredienti di cui disponevano; è infatti un piatto semplice e veloce da realizzare ma che richiede per riuscire al meglio l'utilizzo di ingredienti di prima qualità.
Ingredienti per 4 persone:
- 400 g di rigatoni (Barilla)
- 220 g di guanciale Lattanzi (Montecompatri)
- 120 g di pecorino romano
- 3 cucchiai di  olio extra vergine
- 1/2 bicchiere di vino bianco secco
- Sale e pepe q.b.
Preparazione
In una padella con dell'olio fare soffriggere il guanciale tagliato a striscioline.
Quando sarà abbastanza croccante, sfumare con del vino bianco.
Scolare la pasta al dente e aggiungerla al condimento.
Unire, poco alla volta, il pecorino grattugiato, se necessario allungare con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, mescolare il tutto per far amalgamare i vari sapori.
Servire calda con una spolverata di pepe nero grattugiato al momento e dell'altro pecorino se lo gradite.
Buona giornata e al prossimo post.
Bacioni





6 febbraio 2017



Buon lunedi a tutti, oggi dato che ancora mancavano nel mio blog realizziamo insieme le frappe come si chiamano a Roma; uno dei dolci più noti e tipici di Carnevale, che ha origine nella Roma Antica dove si preparavano per il martedì grasso.
Ma non le facciamo fritte ma cotte in forno, senza burro e aromatizzate al marsala.
Dei dolci  molto più leggeri, meno calorici, ugualmente golosi, da mangiare senza tanti sensi di colpa.


Ingredienti per circa 5/6 persone:
- 300 g di farina 00
- 60 g di zucchero semolato
- 2 cucchiai di olio d'oliva
- 1 uovo + 1 tuorlo
- Scorza grattugiata di un limone biologico
- 3 cucchiai di Marsala
- 1/2 bustina di lievito per dolci Paneangeli
- Un pizzico di sale
- Zucchero al velo vaniglinato q.b. Paneangeli

Preparazione
Mettere su una spianatoia la farina a fontana, aggiungere il sale, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e il lievito; inserire l'uovo con il tuorlo leggermente sbattuti, l'olio e il marsala.
Iniziare ad impastare, amalgamando bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pasta liscia.
Far riposare l'impasto avvolto in un canovaccio fuori da frigorifero per circa mezz'ora.
Stendere la sfoglia con un mattarello o passandola fra i rulli della macchina per la pasta,fino a farle raggiungere i 3/4 mm di spessore, quindi tagliare strisce larghe 5cm e lunghe 10 cm usando una rotella dentellata, rigirare le strisce come se si volesse fare un fiocco.
In una teglia foderata con carta forno, allineare le frappe in uno solo strato e cuocere in forno caldo a 180° per circa 10/12 minuti e comunque finchè saranno ben dorate.
Spolverizzare con abbondante zucchero al velo.
Buon appetito e alla prossima ricetta.
Bacioni








3 febbraio 2017


Buon venerdi a tutti, oggi per il fine settimana vi lascio la preparazione di una crostata che ho chiamato romantica  perchè decorata con tanti cuori e quindi perfetta per una cenetta a due il giorno di San Valentino. Un guscio croccante di pasta frolla ripieno di golosa crema al cacao Babbi, che rende questa preparazione ancora più gustosa.
Ad ogni morso si avverte tutto il profumo e l'intenso sapore di cioccolato e se il vostro lui è goloso questo è il dolce che fa per voi.
Comunque questa crostata è perfetta anche per soddisfare tutta la famiglia: ottima  a colazione, a merenda e per una pausa dolce in ogni momento della giornata.


Ingredienti per uno stampo da 26 cm:
- 300 g di farina 00
- 125 g di burro
- 150 g di zucchero
- 1 bustina di vanillina Paneangeli
- Buccia di limone grattugiata
- 1 uovo intero +1 tuorlo
- 1 cucchiaino di lievito per dolci Paneangeli
- 300 g di crema al cacao Babbi
- Zucchero al velo Paneangeli
Preparazione
Sul piano da lavoro disporre la farina setacciata con la vanillina e il lievito.
Mettere al centro il burro a pezzetti, lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale.
Impastare velocemente gli ingredienti senza lavorarli troppo.
Formare una palla avvolgerla con pellicola per alimenti e lasciarla riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Dopo il periodo di riposo, stendere con un mattarello tra due fogli di carta forno i 2/3 dell'impasto ad uno spessore di 3mm circa.
Rivestire il fondo e il bordo di uno stampo per crostata precedentemente imburrato e infarinato.
Farcire con la crema al cacao ( per me Babbi).
Stendere l'impasto rimasto e con delle formine di varie misure ricavare dei cuori e decorare secondo la vostra fantasia la superficie della crostata.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti (verificare la cottura sempre in base al proprio forno).
Fare raffreddare completamente e spolverizzare con zucchero a velo.
Volendo potete fare voi la crema al cacao, aggiungendo a 500 ml di crema pasticcera, 25 g di cacao amaro e 25 g di cioccolato fondente.
Un felice weekend a tutti e al prossimo post.
Bacioni




trova ricetta